Aprile 28, 2021

“Farfalla”, fuori il primo album della cantautrice Michela

Fuori dal 23 aprile “Farfalla“, il primo album della giovane Michela. Sette pezzi in chiave indie pop in cui la cantante racconta l’amore e la ricerca di se stessi. Sono già tre i brani estratti dal disco “Ti verrei a salvare“, “Questa sono io” e “Copia e incolla“. Proprio quest’ultimo ha superato in poco tempo i 30mila streaming su Spotify.

“Farfalla” è poesia in musica. Ogni brano di cui è composto ti fa volare nello strano mondo di Michela. Un mondo fatto di sogni e amori delicati. Nonostante la giovane età, la cantante riesce a rendere ogni suo pezzo unico senza perdere il proprio stile.

Abbiamo brani più ritmati con un pizzico di hip hop come “Copia e incolla” e “Balla ancora”. Poi ci spostiamo in uno stile più romantico e tipico del cantautorato indie pop con “Anche quando tramonta” e “Se”. Una piccola chicca è “Luna di mezzanotte” con questo suo suono che ricorda quasi una dolce ninna nanna.

“Farfalla” si apre con “Questa sono io”, una sorta di piccolo manifesto di Michela. In questo brano l’autrice ci racconta chi vorrebbe essere e cosa farebbe se riuscisse a superare determinate paure. Una piccola presentazione di chi è davvero Michela.

“Farfalla” è un concept album in si racconta la metamorfosi e la crescita. C’è un legame profondo tra il primo pezzo e l’ultimo, “Balla ancora”. In questo brano Michela sprona una ragazza a buttarsi, a riprendere i proprio sogni in mano e a credere in se stessa.

Un po’ come dire “avevi paura all’inizio? Ora lascia da parte quella paura e buttati”. Questo ultimo brano suona come una vera rinascita. Una conclusione di un percorso fatto di piccoli timori e un inizio per una nuova vita all’inseguimento dei propri sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *