Luglio 23, 2021

Zanzare è il secondo singolo di Ginnasio

Il 7 Luglio è uscito il secondo singolo di Ginnasio “Zanzare”, disponibile su tutte le piattaforme di streaming e sui canali social dell’artista.

Zanzare è la seconda hit nata nel consueto appuntamento live su twitch. Questa volta l’obbiettivo era parlare d’estate evidenziandone tutti i lati negativi, senza accorgersi di esserne schiavi allo stesso tempo. Il ritornello è infatti il sunto di tutto ciò che rende spiacevole questo momento dell’anno ma che nello stesso tempo ne è l’essenza. Quindi se avete bisogno di tener lontano le ansie, gli intasi stradali ma sopratutto le ‘zanzare’ questo brano è la soluzione giusta per voi.

Soddisfatti o rimborsati, parola dei laboratori Ginnasio.

Zanzare è stato composto e scritto live su Twitch, mixato e masterizzato presso Gutter.

Le sue influenze musicali derivano dalla scena bedroom pop americana, da artisti come JAWNY, Still Woozy che hanno contribuito alla crescita dei piccoli producer da camera da letto che con poca attrezzatura ma tante idee riescono a emergere. Il progetto di Ginnasio si basa proprio sulla possibilità di ognuno di poter fare la propria musica e di comunicare un messaggio senza grandi sovrastrutture e dal confronto con le altre persone.

Consigliaci il posto migliore in cui ascoltare Zanzare, magari anche nel luogo dove è nata…

Il luogo dove è nata è abbastanza caldo, nel mio studio non ci sono condizionatori, quindi lo sconsiglio. Io penso che ovunque ci sia del mare vada bene. (Anche lago).

Dopo Twitch magari ti sposterai anche su Youtube?

Penso che il prossimo passo possa essere proprio questo, ho in mente dei video con cui poter coinvolgere di più il mio pubblico.

Qual è lo strumento con cui ti senti più a tuo agio?

Questa è una bella domanda, ultimante mi sento molto a mio agio con la chitarra elettrica. Anche se quando suono il pianoforte mi sento a casa.

Ti sentiremo live questa estate?

Sicuramente, avevo intenzione di farmi tutta l’Italia in macchina per incontrare la gente che mi segue. Penso che oltre una chitarra e un paio di mutande non serva nient’altro.

E ora cos’hai in cantiere?

Spero di poter continuare a far divertire e coinvolgere la gente il più possibile, anche se sto pensando anche a far conoscere qualche mio progetto personale.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *