Dicembre 10, 2021

“BUM BUM BUM” IL NUOVO SINGOLO DI IMMUNE

Un’esigenza di ritmo ma anche di libertà: BUM BUM BUM è il
nuovo grido di IMMUNE. Un sogno carnale, quello del cantautore
piemontese, che riparte da una canzone che non ha paura di
suonare pop e anche sfacciata. BUM BUM BUM è il ritmo del presente, ed è anche la prima uscita della nuova etichetta LEVEL UP DISCHI (distribuzione AMUSE).

 Ciao! Ci racconti il tuo progetto musicale?

IMMUNE è un miscuglio di fragilità e intuizioni, un impasto di emozioni istintive vomitate su note digitali, senza un confine preimpostato, IMMUNE è frustrazione annodata alla creatività, rabbia su carta, lacrime su schermo, IMMUNE è condivisione emotiva fluida, ciò che nasce attraverso la connessione giusta, la corrente giusta, le persone giuste. IMMUNE è il mio modo di comunicare con il mondo.

“BUM BUM BUM” è il tuo nuovo brano. Che genesi ha avuto?

Puramente casuale, volevo sperimentare qualcosa di diverso, uscire dalla mia comfort zone e così ho iniziato a cantare su di un beat semplice e serrato, cosa che di solito non farei. E invece ha  funzionato, le parole scorrevano fluide e il testo, figlio della noia, calzava a pennello per il mood del brano che una volta scritto ho lasciato alle sapienti mani dei ragazzi che lavorano alla produzione.

La canzone è molto diretta e contrassegna anche la nascita di una nuova fase per te. Ce la racconti meglio?

Esattamente, una nuova fase o meglio un nuovo inizio, dove mi sento più a mio agio soprattutto con me stesso e di conseguenza con la mia musica, grazie anche ai ragazzi con cui collaboro nella fase di produzione. Ho voluto creare uno spaccato dalla mia precedente uscita proprio per far percepire a chi mi ascolta che c’è qualcosa di nuovo nella musica di IMMUNE.

È alle viste un Ep oppure altri singoli?

Sicuramente altri singoli per ora. Costruirò un percorso è l’obbiettivo sarà un nuovo album ma soprattutto riuscire a portarlo dal vivo

Sei riuscito a suonare dal vivo di recente? Dove ti possiamo vedere?

No purtroppo no, essendo sparito per un po’ di mesi ed essendomi dedicato alla scrittura dei nuovi brani il fronte live per adesso è fermo ma spero ancora per poco

Cosa ti piace della musica italiana oggi?

Bella domanda, c’è tanta bella roba secondo me, ma per i miei gusti non quella che spiattellano a raffica in radio. Io vivo nel sottobosco e ascolto roba da sottobosco, viva più che mai ma comunque non da prima in classifica. Per farti alcuni nomi tra i più conosciuti ma senza dilungarmi cito Verdena, Ministri, TARM ecc ecc

Che progetti hai per il 2022?

Spaccare.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *