26 Luglio, 2020

GIORGIENESS: IL CORAGGIO DI NON FINGERE

Dopo aver affrontato l’inferno nemmeno il fuoco vivo può più toccare un soggetto che ha dovuto rinunciare ai propri sentimenti per non farsi consumare da una relazione nociva e autodistruttiva in cui l’unico obiettivo comune sembrava essere quello di distruggere l’altro.

Una reazione che nasce da un punto di frattura è quella racchiusa in Hollywoo, nuovo singolo di Giorgieness che vuole essere anche un omaggio a tutte quelle donne forti della storia oppresse da un terribile fardello: la loro stessa solitudine, il prezzo da pagare per chi riesce a non farsi convincere di essere debole dalle parole di un uomo che sembra averla scelta solo per il gusto di cambiarla e distruggere la sua stima personale.

Il brano si apre con un io narrante diventato quasi un automa nel momento in cui ha capito di non riuscire più nemmeno a sentire la mancanza di una persona che prima amava. Cosa sono io se tu non mi manchi? Cosa sono senza di te? La fragilità di una donna distrutta è tangibile in questi interrogativi, per essere superata nel momento della consapevolezza di non essere debole.

Il mondo di debuttanti con i vestiti bianchi pronte a rinunciare alla propria indipendenza per la stabilità si scontra con quello delle donne indipendenti che riescono ad essere se stesse e non hanno paura di indossare semplicemente una maglietta sporca o di non farsi vedere sotto la luce giusta, quelle pronte a pagare a caro prezzo il coraggio di non fingere.

Annalisa Di lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *